Boston Marriage

di David Mamet

 

diretto da Tommaso Pitta

con: Monica Faggiani, Margherita Giacobbi e Giovanna Rossi

scene e costumi: Gabriele Amadori e Tommaso Pitta

 

prodotto da Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi e Teatro Libero di Milano

sinossi

Fine ottocento, un salotto riccamente arredato. Due eleganti signore si ritrovano dopo lungo tempo; una cameriera serve il tè. Non si tarda a capire, tra le righe di una ricercata e tortuosa conversazione, che le due dame un tempo erano amanti e soprattutto che la loro natura è tutt’altro che fine e signorile…

recensioni

“Due colorati tappeti sistemati ordinatamente al centro del palco rappresentano quell’intricato sistema di convenzioni su cui si costruisce una società come quella borghese fine-ottocentesca. Unica apertura [...] è lo scheletro di una finestra, da cui i personaggi si affacciano per controllare i movimenti dell’oggetto del proprio amore. Lo spettacolo travolge e diverte grazie al frizzante dialogo di Mamet e alla scelta registica di Tommaso Pitta di spingere alle estreme conseguenze le direttive dell’autore.” 

Alessandro Baito, Mercuzionline

 

Tutto perfetto, ma non così tanto da sembrare scolastico. La regia [...] segue l’onda del testo, senza spingere e senza frenare. Pitta, si è saggiamente limitato a guardare e incanalare il frullare d’isterie, lo sventolare di barocchismi e l’infrangersi di rovelli che tre donne, tutte a loro modo innamorate, hanno saputo inventarsi per complicarsi vicendevolmente la vita.” 

Alessandro Mauri, Teatroteatro